Toscana

Toscana

Dagli Etruschi ai Romani al Rinascimento, in Toscana è forse la più grande raccolta d'arte del mondo, da straordinari dipinti e sculture di affreschi e capolavori architettonici. I visitatori provengono in Toscana per molte ragioni. Molti vengono in cerca di belle arti, gli altri ad esplorare lo straordinario paesaggio. Buongustai  vengono   in Toscana per gustare la cucina semplice ma meravigliosa e di provare il suo vino. Altri si godono la montagna, i ciclisti le colline, villeggianti estivi il mare e le isole. Gli studenti vengono a imparare la lingua e cultura italiana. C'è molto da fare e da vedere in Toscana, la difficoltà è davvero da dove cominciare. Certamente la maggior parte dovrebbe iniziare con Firenze, poi proseguire per Siena e Pisa. L'appello della città di arte, le città d'arte, è scoraggiante: Arezzo, Cortona, San Gimignano e Lucca sono tutti sorprendente. Quanto più si arriva a conoscere la regione, tanto più straordinario appare Toscana.

La provincia di Arezzo è completamente diversa  delle altre province toscane. Uno dei motivi è sicuramente la posizione geografica: nel nord-est, tra il Casentino, la Val di Chiana e la valle del Tevere, al confine con le Marche e l'Umbria. Un altro motivo per cui Arezzo è tanto diverse le altre città toscane, è che fino ad oggi la sua origine etrusca Arezzo è sopravvissuta. Arezzo ha oggi circa 96.000 abitanti, di cui una grande parte lavora è in un settore, che secoli fa è stato inventato da gli Etruschi e poi dai Romani portato avanti. Cosi ha reso noto Arezzo come città della ceramica e metallo. Oggi Arezzo è famosa per la sua produzione di gioielli. Ma è conosciuta anche per il mercato di antiquariato organizzato la prima Domenica di ogni mese e il Sabato precedente.  

La Regione di Lucca e’ conosciuta per le sue innumerevoli e antiche ville, che con la loro complessa architettura si trovano sparse nel meraviglioso paesaggio, ricco di pinete e oliveti, e altrettanti boschi di castagni. Le dolci colline con i loro vigneti producono un ottimo vino. Il clima e’ mite durante tutto l’anno, poiche’ da un lato e’ prottetto dalle colline e dall’altro e’ influenzato dal mare a poca distanza.

La Versilia non è solo famosa per le sue belle spiagge ai piedi delle Alpi Apuane. Già agli inizi del 19-esimo secolo era patria e luogo di incontro di artisti famosi.  Era il periodo dello stile Liberty, con il quale ancora oggi a Viareggio sono decorati saloni e palazzi.
A quel tempo Pietrasanta diventò meta di numerosi scultori, che non trovavano solo laboratori ben attrezzati per la realizzazione delle loro sculture in marmo, ma anche qualificate fonderie. Nel paese vicino, a Camaiore, ricco di storia e monumenti, si festeggia tutti gli anni la sagra “I tappeti di segatura”. Lì inizia la strada per Lucca, che attraversa moltissimi piccoli borghi, che attirano i turisti grazie alle innumerevoli ville e case patronali. In estate a Torre del Lago, patria di Giacomo Puccini, nell’affascinate teatro sul lago di Massaciuccoli, vengono rappresentate alcune opere di questo artista. Da Marina di Massa fino a Viareggio, passando per Forte dei Marmi, Marina di Pietrasanta e Lido di Camaiore, la costa offre ai suoi fedeli visitatori tutti gli ingredienti per una vacanza modana all’insegna dell’arte e della cultura.
Tanti stranieri e italiano hanno deciso di comprare in Toscana un immobile, la scelta e grande, Ville in Toscana e immobili in vendita in Italia ci sono – ma di trovare in Versilia una casa con vista mare in vendita non ne facile.